Occhio dell’aquila
50×40
Olio su tela
2016
250 €

Vote for this artwork! Please click Facebook likeTwitter, Pinterest and Google plus
Vota questa opera! Clicca Mi piace su FacebookTwitter, Pinterest e Google plus

linette1

Anna Casu (Firenze  – Italy)
Principali Mostre
Mostra “Contemporanea” Rassegna di Arti Visive in Toscana
Spazio IC LAB Viale Guidoni 103 Firenze 14/01/17
Mostra “Fiaba narrazione visiva” Via Ghibellina 92R Firenze 07/01/2017
Mostra “ Scandicci Arte” Castello dell’Acciaiolo Scandicci 08/10/2016
Mostra “ Arte e Liberta “ Palazzo Ghibellino Empoli 10/09/2016
Mostra “ I colori delle Donne “ Via Ghibellina 92R Firenze 02/03/2015
Mostra “ Pinocchio” Palazzo Pretorio Prato 10/07/2015
Mostra “ Genio e Passione, da Michelangelo a Leonardo alla contemporaneita’ ” Museo Delle macchine di Leonardo da Vinci, Via Cavour 21 Firenze 22/02/2015
Mostra “ Artisti alla ribalta” CNA P.zza Resistenza 11 Scandicci 07/12/2014
Mostra ”Donne e Poesia” Dadarte’ Sesto 16/12/2013
Mostra “ Diritto dell’uomo” Robert & Kennedy Center, Via Ghibellina 12 Firenze 30/10/2013
Mostra “Sguardo collettivo” Florence Biennale, Fortezza da Basso, Padiglione Spadolini 30/12/2012
Mostra “ Tracce al femminile…” Villa Vogel, Via Canova 43 Firenze 12/02/2012

Recensione
Anna Casu è un’artista che ama comunicare con il pubblico attraverso i personaggi che ritrae, mutuandoli spesso dal mondo dello spettacolo,ma le sono fonte di ispirazione anche e soprattutto parenti, amici, vicini di casa, la gente della sua terra.
Il sentimento e il ricordo impregnano la sua opera e la rendono amabile e coinvolgente.
Dipingere per Anna è un fatto empatico che la mette in relazione e con i soggetti e con gli strumenti del mestiere: supporto,pennello e colore.
Come supporto, Anna adopera tele dallo spessore alto,che le permettono di dipingere il quadro anche sui lati,affrancandosi dalla cornice.
Così il dipinto si libera assumendo una dimensione spaziale dilatata.
Il confine tra lo spazio interno e quello esterno abbattuto dal colore suggerisce che l’opera potrebbe continuare all’infinito.
Matisse, il grande precursore dello spazio conquistato dal soggetto, rappresentato oltre la tela, estese il dipinto sulla cornice.
Anna va oltre, il colore ,non piu’ costretto dentro angusti i confini ,segue il pennello oltre il supporto. Si potrebbe pensare che l’artista continui il quadro oltre il quadro,come insegnano i grandi maestri di pittura zen,amplificandone l’eco del contenuto.
La pittrice usa pennelli piccoli e ben puliti,evitando i vizi del colore residuo. La sua pennellata è decisa e senza sbavature,sottolineando uno stile pulito ed essenziale.
Il colore è steso inizialmente con pennellate rapide e fluide, procedendo per grandi campiture, successivamente il colore si ispessisce mano a mano che affonda nei dettagli in maniera sempre piu’ caratterizzante.
I personaggi di questa raffinata pittrice,che sembrano vivere di luce propria, emergono improvvisamente da un fondo senza ambientazione, o esiste appena accennata. Del resto questi soggetti non hanno bisogno di complementi, sono figure ieratiche,maestose, bastanti a se’ stesse. La loro forza ipnotica cattura l’attenzione dello spettatore coinvolgendolo in un gioco di sguardi, quasi un dialogo silente,che evoca e attiva sentimenti e passioni talvolta sopiti o nascosti chissà in quali meandri della mente
Osservare un’opera di Anna è come guardarsi in uno specchio, alla fine scopriamo sempre qualcosa che ci assomiglia e ci appartiene.
Lucetta Risaliti

linette2

Vote for this artwork! Please click Facebook likeTwitter, Pinterest and Google plus
Vota questa opera! Clicca Mi piace su FacebookTwitter, Pinterest e Google plus