Vita e Tecnologia
50×60
Tecnica Mista / collage
2015

Oggi la tecnologia non è usata per la Vita ma per gli interessi dell’ economia e i bambini del pianeta sono dimenticati. Questo lavoro vuole dare un messaggio per andare oltre le barriere, per il sorriso delle nuove generazioni. Inoltre specifico che le monete dell’ Unione Europea sul lato destro di questo lavoro artistico, sono su di esso non per la loro funzione e non ci sono riferimenti alle monete euro ma solo per i loro disegni commemorativi presenti su di esse. Uno di questi disegni è il simbolo della moneta italiana da 2 euro realizzato nel 2007 per l’ anniversario dei 50 anni dei trattati di Roma, scelto dall’ artista vuole ricordare l’ evento celebrato in marzo per il 60° anniversario dei trattati di Roma (poichè Daniel ha partecipato in maggio alla mostra “Arte Europa 2017” a Nancy organizzata con un gemellaggio culturale tra Italia e Francia e alcuni paesi dell’ Unione Europea in memoria di questi trattati e vorrebbe dare continuità a questo anniversario ed estenderlo logicamente ad altre nazioni dell’ Unione attraverso la sua partecipazione ad altre esposizioni). L’ altro simbolo della moneta portoghese da 2 euro è stato realizzato nel 2008 per il 60°anniversario della dichiarazione dei diritti umani ed è stato scelto da Daniel per commemorare attraverso di esso anche il trattato di Lisbona (chiamato anche trattato di riforma) firmato nel 2007 che rafforzò i trattati di Roma proprio del principio democratico e con la tutela dei diritti fondamentali. Invece l’ immagine della moneta lituana realizzata nel 2015 ( lo stesso anno in cui questo lavoro artistico è stato creato) vuole ricordare sia che Vilnius capitale della Lituania è in questo anno la città della cultura europea, che è uno degli elementi culturali fondamentali che distingue un popolo e ne segna la storia (e i suoi dialetti sono anche in Polonia, un altro paese dell’ Unione Europea). Inoltre la parola AĈIŪ che nella lingua lituana significa “grazie” richiama alle scritte che sono sull’ opera nella lingua madre di Daniel e può accompagnarle anche idealmente. Daniel può anche attirare con questo simbolo di AĈiŪ, l’ attenzione sui bambini che sono il fulcro di questa opera e sulle favole raccontate in questa lingua e dare così loro la priorità rispetto agli interessi economici in generale. Opera Vita e Tecnologia è vincitrice nel 2016 del “Primo Premio Tre Torri” al Museo del Castello di Mola di Messina e di una targa con questo riconoscimento: “Per l’ originalità dell’ opera ed il messaggio sociale che mette l’ accento sull’interazione tra tecnologia e vita sociale sottolineando il fatto che spesso la tecnologia non serve per migliorare la vita ma solo per fini economici”

linette1

Ciro Di Fiore (Napoli  – Italy) nasce a Napoli nel 1973 dove frequenta l’Accademia della Moda e dove consegue il titolo di stilista di moda.
Dal dicembre 2015 presenta i suoi lavori artistici e stilistici anche in  musei, gallerie, e fiere in Italia e all’ estero e con il suo lavoro, la moda entra nell’ arte e in altri contesti culturali e sociali in modo innovativo e originale.
Le sue partecipazioni 2015/16 come artista sono dall’ Italian Art Fair di Dubai, alla Chie Art Gallery di Milano, dal Museo del Castello di Mola a Castelmola ( Messina) dove ha vinto il Primo Premio Tre Torri, alla Wikiarte di Bologna, dalla Sesta Biennale “Metropoli di Torino 2016” al M. della “Bella Rosin” di Torino alla Sesta Rassegna di Arte Contemporanea 2016 al Museo “Cà (Casa) dei Carraresi”di Treviso, dalla II Edizione del Concorso artistico letterario a tema musicale “La Musica è…” a Cison di Valmarino( Treviso) alla II  Edizione “ Aspettando La Biennale” alla “Pinacoteca” di Assisi, dal “Premio Lorenzo De Medici” al “Palazzo Papafava dei Carraresi di Padova ( ancora in corso), alla Fiera di Monaco 2016 al Chapiteau de Fontvieille (Principato di Monaco),dalla IIIa Edizione “Prospettive 2016” organizzata da “Immobiare Art” nel progetto” Be Art Builder” al “Residence Ulivi” di  Aurisina Cave (in Carso Triestino),  alla collettiva “Impronte” alla “Galleria Accorsi” di Venezia, e dall’ Esposizione “Atmosfera Mágica” alla “Gran Canaria Art Gallery ” di Las Palmas di Gran Canaria , alla mostra “Expo 2017” alla Galleria Wikiarte di Bologna e dalla collettiva della galleria “Accorsi e della  galleria londinese “Le Dame” al “Meliá White House Hotel” in Londra alla mostra collettiva  Internazionale “Essenze d’ Arte 2017”  presso  il “Múses Accademia Europea delle Essenze”, a Palazzo Taffini D’ Acceglio di  Savigliano ( Cuneo) e dall’ esposizioni europee “Europ’Art 2017” alla “Galerie Neuf” di Nancy e presso la “Società Expertis-comptable C.F.E.” del “Tecnopôle di Brabois – Nancy” per i 60 anni dei “Trattati di Roma” alla collettiva internazionale “Art in Lisbon 2017” presso l’ “Atelier Natália Gromicho Art Gallery” nell’ “Espaço Chiado” di Lisbona e dall’ esposizione  di beneficenza internazionale della Nona Edizione “Il Sorriso di Roberta per Unicef”- Progetto “Bambini in pericolo” alla Sala a vetri Paladiana di Milazzo (Messina) alla collettiva internazionale “ArtExpo Summer Rome 2017” presso la  “Galleria Domus Romana” di Roma e dall’Evento piattaforma video “Luminator” di “Basel Artweeks”  all’ Aeroporto di Basilea all’ Esposizione collettiva “ Touch – Arte contemporanea tra illusione ed imitazione del reale” presso “ 809 Art
Gallery” di Milano durante la fashion week a settembre scorso e dalla collettiva “Choosing Colors” presso la “ Daphne Bateau Gallery” organizzata da Eudaimonia Event a Parigi durante la fashion week francese all’ esposizione collaterale del premio Lynx presso Villa Prinz di Trieste.

linette2

Vote for this artwork! Please click Facebook likeTwitter, Pinterest and Google plus
Vota questa opera! Clicca Mi piace su FacebookTwitter, Pinterest e Google plus