Autocoscienza, valori negati
80×87 cm
Tecnica mista
2017

linette1

Ezio Ranaldi  (Bari  – Italy). Nato a Canosa di Puglia, nel  1958, dove attualmente abita e lavora. Dopo essere stato pubblicato il 2005, sul mensile “ARTE” di Giorgio Mondadori  e sui libri “NUOVA ARTE”, editi dallo stesso Mondadori, per EZIO RANALDI è un susseguirsi di successi. Il 2007, una sua opera viene premiata ed invitata a partecipare alla “VII BIENNALE INTERNAZIONALE D’ARTE MODERNA di ROMA”, sempre nello stesso anno, medaglia al “TROFEO INTERNAZIONALE  EIFFEL di PARIGI”, il 2009 riceve il premio della critica al “PREMIO NAZIONALE NATIOLUM” di Giovinazzo, a Cannes, una sua opera viene selezionata dalla SONY per pubblicità in Gran Bretagna, sempre nello stesso anno sarà invitato a partecipare al “FLORENCE BIENNALE”, nella prestigiosa sede della Fortezza da Basso a Firenze, il 2010 vince il primo premio al “NATIOLUM di GIOVINAZZO”, e targa per  Segnalazione Speciale alla “BIENNALE di LECCE”, nuova presenza alla  “BIENNALE di ROMA” e alla “BIENNALE  D’ARTE di FERRARA”. Il 2014, altro Premio al “NATIOLUM di  GIOVINAZZO”, per la Migliore Tecnica, partecipazione alla “BIENNALE della CREATIVITA’ di VERONA” e  Targa di Riconoscimento per Valore Artistico. Il 2016 è invitato a partecipare al “PREMIO INTERNAZIONALE D’ARTE CONTEMPORANEA di SALERNO” e alla prima “TRIENNALE D’ARTE CONTEMPORANEA di VERONA”.
EZIO RANALDI, artista di rilievo, da anni riscuote successi da parte di pubblico e della critica. Le sue opere figurano in raccolte pubbliche e private, oltre ad essere più volte pubblicate in cataloghi e riviste d’Arte. In merito al suo operato si sono espressi valenti critici. Numerose le mostre personali e collettive.

Ranaldi  realizza le proprie opere combinando fra loro varie tecniche, alla costante ricerca di inediti equilibri cromatici e prospettici. Una figurazione che affascina. Artista capace di creare una sua linguistica espressiva con la quale mostrare le sue grandi tematiche legate all’essere umano. Piglio descrittivo ed enigmatico tipico dei contesti  Metafisici ed a quel sapore Pop che nasce dall’uso di immagini, così eleganti che potrebbero ispirare riviste di moda.
V. Cracas

linette2

Vote for this artwork! Please click Facebook likeTwitter, Pinterest and Google plus
Vota questa opera! Clicca Mi piace su FacebookTwitter, Pinterest e Google plus