L’albero
Fotografia in bianco e nero con parti a collage di fotografia a colori
70×50 cm.
2016

Vote for this artwork! Please click Facebook likeTwitter, Pinterest and Google plus
Vota questa opera! Clicca Mi piace su FacebookTwitter, Pinterest e Google plus

linette1

Isabella Rigamonti  (Monza  – Italy)  frequenta il Liceo Artistico e consegue la laurea in Architettura presso il Politecnico di Milano. Il suo lavoro è una rielaborazione concettuale e gestuale in cui la fotografia da lei scattata, non ritoccata, viene presentata in bianco e nero con delle sovrapposizioni di parti della stessa fotografia a colori. Le parti della fotografia a colori di cui il rilievo è visibile vivono all’interno dell’opera di vita propria, in quanto realizzate attraverso forme inusuali o geometriche, ma tuttavia riescono ad individuare una dimensione differente, dove in virtù del fatto di essere a colori, vanno a modificare il percepito dell’opera stessa. L’artista presenta due chiavi di lettura originali, una di natura più formale, data dalla coesistenza della fotografia scattata in bianco e nero con delle forme di colore sovrapposte, ed una di natura più concettuale in cui il momento della creazione dello scatto ed il messaggio che l’artista vuole ironicamente evidenziale emerge. Di conseguenza l’opera perde una connotazione spazio/temporale precisa, e appare sospesa in un divenire dove la percezione della luce rende reale l’illusione e l’illusione estremamente reale.

L’attenzione al fragile e repentino cambiamento delle cose ci fa vivere immagini e contesti sempre nuovi dove l’unicum della fotografia viene messo in discussione dai nostri occhi abituati a cogliere il variare di tutto ciò che ci circonda.
Le immagini fissate dall’artista con scatti dove l’opacità del quotidiano apre a una visione evocativa di realtà nascoste rendendole vibranti, uniche, cariche di emozioni che spesso non riusciamo a memorizzare nel nostro vissuto; sicché il bisogno di nutrimento del nostro immaginario viene sorretto dalla sovrapposizione di bianco/nero e colore.
Situazioni, architetture, scenari urbani… figure cercano in questa mostra un riscontro nel nostro essere globale ma spesso vuoti poiché i nostri ricordi non riescono a memorizzare e evocare tutte le emozioni che nel quotidiano o nel girovagare a trecentosessanta gradi ci circondano e ci provocano…
Calogero Ninotta

linette2

Vote for this artwork! Please click Facebook likeTwitter, Pinterest and Google plus
Vota questa opera! Clicca Mi piace su FacebookTwitter, Pinterest e Google plus