Love is Blindness
smalto e vinile su tela
100 x 100 cm
2017

linette1

Mattia Consonni (Meda – Italy), nasce a Meda nel 1972, nella magnifica ed operosa terra di Brianza in cui abita e lavora. Nel 2012, Mattia esordisce con la sua personale sperimentazione creativa che lo avvia verso un significativo percorso artistico.
“Musica per gli occhi” è il nome che meglio definisce la prolifica attività artistica di Mattia Consonni, nata dalla fusione di due diversi impulsi: l’esigenza di esorcizzare lo stress quotidiano legato alla professione lavorativa diurna e la passione incondizionata per la musica che, sin da ragazzo, lo ha portato a vantare una numerosa collezione di vinili e cd, accogliendo tutti i generi musicali con brani ed album di svariati artisti. Nel corso degli anni la stessa forte passione per il collezionismo, nel senso più tradizionale del termine, ovvero cura e conservazione di Lp e cd comprati nei diversi stores, si evolve e sfocia anche verso quei dischi usurati e non più udibili, che ha raccolto negli scantinati o ricevuto da amici e conoscenti desiderosi di liberarsene.
Da qui, la voglia di immaginare un nuova vita per oggetti destinati alla discarica; un segno d’amore nato dal desiderio di salvare un patrimonio culturale che per tante generazioni è stato ed è tuttora un’icona.
Modellando principalmente vinili come materia pura e duttile, ma anche CD, seppur in minor parte, Mattia forgia nuove forme per i dischi, che integrati con le tele, assumono una nuova identità ispirata dall’ascolto degli amatissimi brani. Nascono, dunque, soggetti astratti e simbolici che svelano ed esprimono attraverso la sinergia del colore e dei materiali, le più svariate emozioni ed i messaggi che l’autore intenzionalmente vuole trasmettere per raccontarsi e raccontare.
Eloquente e di grande effetto è osservare come l’artista interpreti e si avvicini al significato del brano musicale che intende rappresentare nella maggior parte delle tele realizzate .
“Musica per gli occhi” propone uno stile inedito, un’ arte contemporanea ed ecocompatibile, in cui gli oggetti in disuso, riciclati ed elaborati, acquisiscono una sorta di immortalità in una connotazione nuova, emozionante, eclettica che svela anticonformismo ed ironia.

ESPOSIZIONI
2014
-“Art Parma Fair”
-“Arte Forlì Contemporanea”

2015
– Innsbruck, “Art Innsbruck”
– Pavia,”PaviArt”
– Monaco,”Art Monaco”
– Roma, “L’Arte è il Quinto elemento”- “Ciak si mostra”
– Firenze, “Art Showroom”
– Nettuno RM, “Oltre mare”
– Firenze, “Dissolvenze Contemporanee”
– Roma, “Bramante”
– Firenze, “Private Views” – “Negativo/Positivo”
– Meda MB, “Musica per gli occhi experience”

2016
– Milano, “Ancora Store”
– Londra, “Moor House: Art & Motion”
– Pavia, “PaviArt”
– Roma, “Legal Arte”
– Forlì “Arte Forlì Contemporanea”
– Innsbruck, “Art Innsbruck”
– Montreux, “Montreux Art Gallery”

2017
– Roma, “Bramante”
– Pavia, “PaviArt”
– Londra Cript Gallery
– Musica Per Gli Occhi Experience · Villa Sormani – Mariano Comense

PREMI
– Oscar per le arti Visive ricevuto a Monaco (Montecarlo) Ottobre 2015
– Premio assoluto Art Contest 2015 (premio copertina) Biancoscuro
– Premio annuale Grand Prix des Arts Visuels 2016 ricevuto a Cannes aprile 2016

 

linette2

Vote for this artwork! Please click Facebook likeTwitter, Pinterest and Google plus
Vota questa opera! Clicca Mi piace su FacebookTwitter, Pinterest e Google plus