Teatro, Clown Musicante Blu
70×50
olio su tela
2015
900 €

linette1

Orlando Tocco (Cagliari  – Italy) in arte “Orlando” nasce a Nurri, in Sardegna nel 1959.
Autodidatta, si dedica esclusivamente alla pittura con la tecnica ad “olio”, privilegiando il “figurativo”. Nel suo percorso artistico, si entusiasma della pittura manieristica, dei classici del Rinascimento, e fa sua la nozione “bella e dotta maniera”, fondata sullo studio dei Maestri attraverso la copia di modelli e tecniche sempre più impegnative. Così, ogni dipinto viene accuratamente studiato e preparato nei più piccoli dettagli prima di essere posto in opera. Non disdegna abbandonare questo impianto formativo, di stile classico, per dedicarsi ad una pittura più leggera, con colori massivi e colpi di pennello.
Inizia ad esporre solo negli ultimi anni, quando la vita lavorativa lascia più spazio alla passione della pittura. Espone a Savona, Cagliari, Roma, Portorotondo,Caltanisetta, Battipaglia, Dubai, Abu Dhabi, Milano. Ultimamente espone a Roma presso il Teatro Dioscuri al Quirinale,alla Pontificia Facoltà Teologica San Bonaventura;a Ferrara presso il Palazzo Scroffa, alla 1° Biennale d’Arte Contemporanea delle Dolomiti; a Ragusa con Amedeo Fusco e Rosario Sprovieri alle collettive del Centro di Aggregazione Culturale di cui fa parte. Frequentemente espone nelle gallerie cagliaritane
E’ presente nei portali “Cultura Sarda”, “070 Art Gallery”, “Museo dell’Arte”. E’ inserito a pagina 255 dell’Annuario “ARTE E COLLEZIONISMO 2016” di Francesco Chetta editore che così commenta: “Un artista Orlando Tocco, che ha valicato con sincera emotività, il meraviglioso mondo dell’arte. Le sue tele riflettono in particolar modo il suo istinto naturale la sua recondita fantasia, donando all’osservatore un prezioso contorno cromatico, una pittura che ci descrive momenti di pura e incondizionata felicità, momenti vissuti e reinterpretati dall’umile animo dell’artista”.
Ha ricevuto diverse menzioni da critici d’arte come Pasquale Solano, Gastone Ranieri Indoni e Luca Giovanni Masala.
Alcune sue opere sono custodite in luoghi sacri: a Cagliari “La Vergine D’Itria” nella chiesa di Sant’Agostino, “L’estasi di San Francesco” nel Convento di Sant’Ignazio; a Foligno “Papa Francesco” nella chiesa San Nicolò.

linette2

Vote for this artwork! Please click Facebook likeTwitter, Pinterest and Google plus
Vota questa opera! Clicca Mi piace su FacebookTwitter, Pinterest e Google plus