Anima
60×70 cm.
matite e pastelli cerosi su legno compensato
2014
500€

linette1

Renzo Sbolci (Livorno – Italy) nato nel 1947, fin da piccolo per diletto seguiva il padre dipingere, provando meraviglia nel veder apparire, dove prima c’era solo tela bianca, prati, cieli, campagne e mare e tanti, tanti fiori. Nel corso dell’adolescenza l’incontro con tre artisti livornesi , ognuno a modo suo, ispirarono la ricerca: Marcello Sardelli, Voltolino Fontani ma soprattutto Gianfranco Ferroni attraverso cui capì il valore dell’indagine profonda e di non cedere mai alle lusinghe del facile risultato.
Abbandonato ben presto il figurativo per l’astrazione, la pittura polimaterica e gestuale per poi, negli anni novanta abbandonare la tela per lavorare con il legno compensato che gli permetteva di creare forme più complesse e di maggior spessore. Molte sono le partecipazioni a mostre collettive e personali a Livorno, Pisa, Lucca e Firenze e Torino.
Di lui si sono occupati Nicola Micieli, Massimo Carboni e ultimamente lo storico e critico d’arte Giampaolo Trotta .

linette2

Vote for this artwork! Please click Facebook likeTwitter, Pinterest and Google plus
Vota questa opera! Clicca Mi piace su FacebookTwitter, Pinterest e Google plus

biancoscuro art contest - biancoscuro art magazine