Dinamismo geometrico
50×70 cm.
2016
polimaterico su tela

Vote for this artwork! Please click Facebook likeTwitter, Pinterest and Google plus
Vota questa opera! Clicca Mi piace su FacebookTwitter, Pinterest e Google plus

linette1

Vito Spada  (Taranto – Italy) , nato a Massafra nel 1957, dove risiede e lavora, autodidatta ha coltivato da sempre la passione per l’arte, quando ha finalmente deciso di proporsi all’attenzione del pubblico e al giudizio della critica, ne ha conseguito giudizi lusinghieri e pareri favorevoli. Predilige l’arte materica con aurei e argenti ghirigori, rombi, losanghe, cerchi concentrici. L’unicita’ dell’arte di Vito Spada è nel saper accostare il concreto all’astratto, nel saper utilizzare la materia, come mezzo per giungere all’astrazione in una geometria rivisitata dalla sua forza creatrice. Dalla sua lunga esperienza professionale nel campo della meccanica recupera materiali, esperienza, precisione e cura dei dettagli che applica nelle sue complesse composizioni polimateriche.

PARTECIPAZIONI PIU’ SIGNIFICATIVE:
2012 – Artisti a confronto – Mottola (TA)
2013 – Rassegna Internazionale – Vico del Gargano (FG)
2013 – I Luoghi e i Miti della settimana Santa – Taranto
2013 – Nuovi orizzonti al Castello Aragonese – Taranto
2013 – Arte Contemporanea Citta’ di Massafra – (TA)
2013 – Premio Internazionale d’Arte e Cultura “Apollo” – Lecce
2013 – Fiera Arte Contemporanea – Piacenza
2013 – Arte per la Vita Palazzo della Cultura – Massafra (TA)
2014 – Premio Internazionale d’Arte e Cultura “Salvo D’Acquisto”- Lecce
2014 – Mostra personale – Massafra (TA)
2014 – Mostra personale Palazzo della Cultura – Mottola (TA)
2014 – Mostra Personale Francavilla Fontana – (BR)
2015 – Partecipazione 1° Biennale d’UMBRIA
2015 – I colori dell’Arte per nutrire il Pianeta – Palazzo Ducale Martina Franca
2015 – Collettiva, “Elogio della Memoria”, Massafra
2016 – Artisti in vetrina, nel centro storico di Lecce, organizzato dalla Galleria Art&Co
2016 – Collettiva Artcontest, Biancoscuro, Baldichieri d’Asti
2016 – Collettiva “Miti…Leggende…Tradizioni”, Matera ex Ospedale San Rocco
2016 – Colori Mediterranei “Associazione Culturale L’IMPRONTA”, Taranto
2016 – Primo Trofeo Internazionale ARTE IMPERO “Effetto Arte” Direttore Paolo Levi
2015 – CONTEMPORANEI nella Citta’ degli UFFIZZI 2016 “EFFETTO ARTE”
2016 – THE BEST modern and Contemporary ARTIST 2016 “EFFETTO AETE”
2017 – “MITO DEI TEMPLARI” CASTELLO ARAGONESE TARANTO

PUBBLICAZIONI:
Annuario 2014 di Elite new – Artitalia
Biancoscuro rivista d’Arte
Lagioiadell’Arte Galleria Sangiorgio Bari
Catalogo commemorativo del 200° anniversario dell’arma dei Carabinieri “Italia in Arte”
E’ inserito negli artisti emergenti “Arte e Vita” della galleria Art&Co di Milano con sede a Lecce, Parma, Caserta, Alghero, dove sono presenti alcuni suoi quadri.
E’inserito nei siti:
www.vitospada.it
wwwgerminazioniarte.com
www.Arte&Co
www.vetrinart.it
www.venderequadri.it
www.pitturiamo.it
www.premioceleste.it
www.Artedelxxisecolo.it

DICONO DI LUI

Recensione di Paolo Levi
I lavori di Vito Spada sono frutto di una ricerca feconda sulla definizione astratta della forma e dello spazio e sull’interazione fra colore e materia. L’artista indaga le potenzialita’ espressive di un comporre assai complesso che si traduce in opere di forte impatto visivo, e da cui emerge una spiccata vocazione a enunciare severe metafore esistenziali. Nulla è casuale in questi lavori, dove appare evidente una concertazione assai ardita delle geometrie e delle scansioni volumetriche. Si tratta qui di strutture articolate, che si muovono su piu’ livelli eludendo la bidimensionalita’, trovando nelle simmetrie e nei rimandi al quotidiano, dal quale provengono reperti residuali anche inquietanti, un efficace codice di comunicazione. Sentimento e ragione appartengono in ugual misura alla coscienza vigile di Vito Spada narratore di parabole sulla massificazione, sulla meccanizzazione e sulla solitudine dell’uomo di oggi. Per questo la sua poetica non lascia margine all’equivoco, sfidando l’intelligenza dell’osservatore ad analizzare i singoli frammenti di un discorso amplificato dall’emozione. Ogni particolare quindi dialoga in virtu’ una coerenza narrativa dove la perdita anche solo di una vibrazione tradirebbe il significato compiuto del contesto visivo.

 

Recensione della prof. Vincenza Musardo Talo’
In ogni suo lavoro egli ricrea la sua anima in maniera sinergica e con sintesi armoniosa, attraverso la potenza sensopercettiva del colore materico, che è ideazione e celebrazione di una magistrale sintassi cromatica, la cui essenza è fatta di studiati effetti ottici, di sapienti giochi di ombre o di ampie campiture e compositi e sottili equilibri polimaterici, che conferiscono elegante plasticità alle forme e forza luministica all’intero testo pittorico. In aggiunta, il tessuto di linee e forme (prodotto squisitamente mentale, razionale e ordinato) esalta l’incontro di diverse figurazioni di geometrie-simbolo, ricche di elementi curvilinei, con impressioni cinetiche percettivamente fruibili e mai caotiche; un ritmo non facile da innestare in quelle sue nette e razionali figurazioni geometriche. In tal senso, la sua arte è sintesi di un simbolismo formale (il cerchio, il quadrato, il triangolo o il rettangolo) che sapientemente si racchiude nel gioco delle complesse e libere movenze del colore. Per Spada, il colore è tutto, è l’élan vital, l’identificatore precipuo della sua pittura, sia pure ordinato in precise geometrie. Ed ecco che il colore si fa intensa vibrazione interiore, pura voce dell’anima, tradotta in accorte suggestioni cromatiche, fatte di scale di toni timbrici e tonali; e se a tratti alcune sembrano prevalere su altre, mai l’artista scade nella prepotenza espressiva.

linette2

Vote for this artwork! Please click Facebook likeTwitter, Pinterest and Google plus
Vota questa opera! Clicca Mi piace su FacebookTwitter, Pinterest e Google plus